YAMAHA SILENT EXPERIENCE

UNA NUOVA E SUGGESTIVA ESPERIENZA MULTI SENSORIALE

YAMAHA SILENTEXPERIENCE

UNA NUOVA E SUGGESTIVA ESPERIENZA MULTI SENSORIALE

YAMAHA SILENT EXPERIENCE

Un concerto eseguito nel silenzio della notte, udibile in cuffia silentsystem ciascuno nel suo microcosmo uditivo tramite cuffie wifi ad alta fedeltà, per ascoltare un programma ispirato alla notte, da portare con sé vagando avvolti da visioni oniriche. Liberi di vagare nel raggio di 500 metri e di apprezzare da vicino le suggestioni e meraviglie naturali ed architettoniche in cui si è immersi, gli spettatori vivono così con ogni senso la musica, l’arte e la letteratura che si insinuano l’una nell’altra sullo stesso palcoscenico ideale, mostrando come la notte e le sue alchimie abbiano mosso i sentimenti degli artisti d’ogni tempo.

VISITA IL SITO WEB

Yamaha Silent Concert

Rendi ogni location ancora più suggestiva. Non più solo il palcoscenico ma ogni sala, teatro, castello, parco, chiosco, cortile, strada, piazza e cielo stellato, fanno da cornice ad un concerto in cui il movimento stesso del pubblico fa parte dell’arte.

YAMAHA SILENT EXPERIENCE

Un concerto eseguito nel silenzio della notte, udibile in cuffia silentsystem ciascuno nel suo microcosmo uditivo tramite cuffie wifi ad alta fedeltà, per ascoltare un programma ispirato alla notte, da portare con sé vagando avvolti da visioni oniriche. Liberi di vagare nel raggio di 500 metri e di apprezzare da vicino le suggestioni e meraviglie naturali ed architettoniche in cui si è immersi, gli spettatori vivono così con ogni senso la musica, l’arte e la letteratura che si insinuano l’una nell’altra sullo stesso palcoscenico ideale, mostrando come la notte e le sue alchimie abbiano mosso i sentimenti degli artisti d’ogni tempo.

VISITA IL SITO WEB

Yamaha Silent Concert

Rendi ogni location ancora più suggestiva. Non più solo il palcoscenico ma ogni sala, teatro, castello, parco, chiosco, cortile, strada, piazza e cielo stellato, fanno da cornice ad un concerto in cui il movimento stesso del pubblico fa parte dell’arte.